Il dottor Otto von Spee è uno stimato esperto di esplosivi. La Vigilia di Natale si ritrova suo malgrado vittima di un intrigo e dovrà far ricorso a tutta la sua astuzia per affrontare la notte più movimentata della sua vita. Come lui, anche il giovane dottor Crabbe dovrà ingegnarsi parecchio, sebbene nel suo caso sia solo per attirare i pazienti nel nuovo studio di Brisport… Usciti per la prima volta sul numero natalizio del The Boy’s Own Paper, due divertenti racconti dal papà di Sherlock Holmes.


Per Natale mi sono letta questo libriccino contenente due brevi racconti di Arthur Conan Doyle, Un Natale esplosivo, che dà il titolo alla raccolta, e Lo studio di Crabbe. Non avevo mai letto nulla di suo al di fuori di Sherlock Holmes e, immaginando l’espressione seccata ACD, che non sopportava di essere diventato celebre per i suoi gialli, ho pensato di lanciarmi in questa lettura insolitamente natalizia.

Innanzi tutto, ACD mi ha fatto morire dal ridere: entrambi i racconti sono molto divertenti e il primo è particolarmente azzeccato se non siete persone dallo spiccato spirito natalizio (prendete nota per il prossimo Natale).

Inoltre, amando molto Sherlock Holmes (sorry, ACD), ho ritrovato quello stile scientifico nella penna dell’autore e mi ha fatto molto piacere. Si parla pur sempre di dottori e persone dai bizzarri interessi…

Annunci