L’uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì. Così esordiva la storia, sette libri fa. Ora la caccia è finita: Roland di Gilead, con i compagni che ha raccolto attorno a sé nel viaggio, è di fronte al suo destino. Nelle prime pagine di questo volume ritroviamo il gruppetto sano e salvo, sebbene sparso per ogni dove e ogni quando. Susannah-Mia è stata trasportata dal Dixie Pig di New York in una stanza degli orrori di Fedic, dove vedrà la luce suo “figlio”. Jake e il Père Callahan, con Oy sono entrati nel locale ad armi spianate per salvare la ragazza, ignorando il pericolo in agguato. Roland e Eddie, con John Cullum, sono nel Maine del 1977, e incominciano a capire che il mondo da cui stanno cercando di fuggire è l’unico reale.


2018 RHC, Task 7: Un western

Porca. Vacca. Che. Finale. Di. Serie.

Non tutte le ottocento pagine de La Torre Nera sono ben riuscite, ma il finale è così giusto da far dimenticare qualunque imperfezione. Non che sia stato inaspettato (tutto sommato abbiamo letto indizi in proposito per sette libri e l’uomo in nero ci aveva rivelato parecchio già nel primo libro), ma è stato giusto.

Il che non vuol dire che non sia stato doloroso. C’è tanto dolore e strazio per chi legge La Torre Nera: niente in confronto a quello che avete incontrato finora in questa serie. Ma c’è anche tanta intimità tra i personaggi del ka-tet: Roland, Eddie, Susannah, Jake e Oy non sono mai stati così vicini e così consapevoli dei loro legami.

C’è anche tanta epicità: per il finale King ha attinto a piene mani sia da Il Signore degli Anelli sia dal ciclo arturiano e l’intero romanzo è pervaso dalla solennità del momento. Roland e i suoi sono finalmente vicini alla Torre Nera e sono ormai parte di quelle storie che si racconteranno finché il Sole risplenderà su le sciagure umane, quindi perché non rendere tutto più memorabile?

Ho amato tantissimo il doppio finale: l’ho trovato un colpo da maestro (c’è qualcunə che si è davvero fermatə al primo?) e una riflessione interessante su cos’è il finale di un libro, su quale dovrebbe essere l’approccio alla lettura e su cosa c’è oltre la parola fine.

5 stars smaller