Buon giovedì, prodi seguaci! ^^

Prima che l’estate finisca (anche se il caldo sta tornando, maledizione), sarà il caso di rispondere a questo tag, nel quale sono stata nominata da Jessica de La libreria di J! 😀 Sarò così pigra da riprendere anche le immagini da lei scelte… questo blog sta proprio prendendo una piega viziosa! XD


Let’s go!


Limonata: scegli un libro che è iniziato amaro ma poi è migliorato

Requiem for Immortals di Lee Winter: l’inizio è proprio assurdo…

Sole Splendente: scegli un libro che ti ha fatto sorridere senza paragoni

Mi piace leggere libri divertenti e umoristici, ma, visto che ne devo scegliere uno, dico La legge di Murphy di Arthur Bloch.

Fiori Tropicali: scegli un libro ambientato in un paese straniero

Chiara luce del giorno di Anita Desai, ambientato in India.


Ombra degli Alberi: scegli un libro in cui un personaggio è stato introdotto per la prima volta come misterioso o ombroso

L’ultimo cavaliere di Shephen King: diciamo che all’inizio è tutto molto strano e misterioso! 😀


Sabbia della Spiaggia: scegli un libro che è granuloso, e la trama appena sviluppata

Quel fantastico peggior anno della mia vita di Jesse Andrews, che una trama vera e propria non ce l’ha…


Erba Verde: scegli un personaggio che sia pieno di vita, che ti faccia sorridere

Modesta, da L’arte della gioia di Goliarda Sapienza: è un personaggio così deciso a vivere la sua vita a pieno da non lasciarsi mai intrappolare in nessuna gabbia. Anche nelle peggiori situazioni, Modesta rimarrà sempre libera.


Anguria: scegli un libro che ha dei segreti succosi

La famiglia Winshaw di Jonathan Coe: non sono riuscita a capire nulla finché l’autore non mi ha spiegato tutto per filo e per segno…


Cappello del sole: scegli un libro che ha un vasto e grande universo/ambientazione

Il ciclo di Pern di Anne McCaffrey: arrivata (in parte) in Italia millemila anni fa grazie a Fanucci, ma poi destinata all’italico oblio. Non la conosce nessuno, ma, se non ricordo male, è stata proprio McCaffrey a inventare i cavalieri di draghi e lo speciale legame psichico che può crearsi tra umani e draghi. Se siete pratici della lingua inglese, non fatevi sfuggire questa saga, che contiene avventura, divertimento, amore, intrighi e chi più ne ha più ne metta! 😀


BBQ: scegli un libro in cui un personaggio è stato ritratto come un bel pezzo di carne

Questo punto mi mette un po’ a disagio, perché mi fa pensare a Hannibal Lecter… XD Comunque, credo che nella serie Night Huntress di Jeaniene Frost siano descritti tutti come fighi, uomini e donne, quindi potrebbe mettere d’accordo tutti! 😀

Le nomine

Luna Lovebook

Il lettore curioso

Effemeridi

Milioni di particelle

La sala da tè di una lettrice

A presto, seguaci! ^^

Annunci