Buon venerdì, prodi seguaci! ^^

Mentre l’afa continua a cercare di ucciderci (e lo farà per tutta la settimana, maledizione), ho terminato Gargantua e Pantagruele (giusto in tempo per riportarlo in biblioteca prima della sua chiusura estiva) e ho pensato bene di andare avanti con la 2017 Read Harder Challenge.

Questa volta voglio lanciarmi nella Task 10 (“Leggi un libro ambientato entro 100 miglia, cioè 160,934 km, dalla tua posizione“) e il prescelto è il Decamerone di Giovanni Boccaccio.

Ho ottimi ricordi del buon Boccaccio, le cui novelle, in formato “bambino”, mi venivano lette da piccola, insieme alle fiabe dei fratelli Grimm, a quelle di Andersen, Calvino, La Fontaine, Afanasyev, Browning, Bechstein, Basile, Perrault, Esopo, alle storie e alle leggende da tutto il mondo, al Pinocchio di Collodi e alle Mille e una notte (sì, ero fissata con le storie della buonanotte, i miei ne parlano ancora con una certa rassegnazione).

Quindi, per rimembrare i bei tempi infantili, ho deciso di farmelo leggere da Leggere il Decamerone di Alberto Asor Rosa e Adolfo Moriconi, un podcast che potete trovare gratuitamente qui. Il podcast, oltre a contenere la lettura dell’opera, contiene anche chiavi di lettura e approfondimenti, che mi aspetto essere molto interessanti (vi saprò dire).

Nonostante mi ispirasse provare da tempo, non ho mai ascoltato libri con audiolibri e/o podcast (anche se mi terrò il cartaceo davanti perché stiamo pur sempre parlando di italiano del Trecento): voi ne fate uso? Vi piacciono? Ditemi un po’ nei commenti che sono curiosa! 😀

Intanto, buon fine settimana! 🙂 E speriamo che da lunedì questo caldo afosissimo ci abbandoni per sempre…

Annunci