Buon venerdì, prodi seguaci!

A forza di aspettare a rispondere alla nominata da Alessia di Scents and colors nel Liebster Award, sono stata taggata anche da Tiziana di Mariquitty e Alessandra di Aliena come te. Quindi, mettetevi comod*, perché le domande alle quali risponderò saranno 33 e, visto che domani è Pasqua, sono sorprendentemente in tema! 😀

Le regole

  • Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog;
  • Ringraziare il blog che ti ha nominato e seguirlo;
  • Rispondere alle sue 11 domande;
  • Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 followers;
  • Formulare altre 11 domande per i blogger nominati;
  • Informare i blogger della nomination.

Le domande di Alessia

(1) Quale genere letterario preferite?

Onestamente, non lo so più. Se mi interessa la storia o i temi affrontati, il genere non è importante… suppongo di essere una panlettrice! 😀

(2) Come ordinate la vostra libreria?

Chi ha detto che è ordinata? 😀 La mia libreria è solo caos – e adesso vorrei fare la splendida dicendo che riesco comunque a trovare i libri che voglio, ma purtroppo non è così. Libri non avvistati da molto tempo richiedono una ricerca accuratamente pianificata…

(3) I vostri libro/film/ serie tv preferiti?

Preferiti in assoluto magari no, ma adesso mi vengono in mente Elogio della Follia di Erasmo (libro), Frankenstein Junior (film), When We Rise (serie tv).

(4) Shopping online o in libreria?

Ho già accennato al fatto di vivere in un paese senza librerie, ma con un’ottima biblioteca? Quindi, be’, se devo comprare libri, o mi sposto o ordino online. Ma di solito vado in biblioteca…

(5) A che cibo paragonereste il gusto della lettura?

Pizza o gelato, perché ce n’è per tutti i gusti e ne escono continuamente di nuovi.

(6) Quando avete iniziato a leggere?

A sei anni, quando (finalmente!) ho imparato a leggere…

(7) Primo libro letto?

La forza della gazzella di Carmen Vázquez Vigo.

(8) Che rapporto avete con i classici?

Solitamente, ottimo.

(9) E-book o cartaceo?

Entrambi.

(10) Se poteste scegliere, che personaggio di libri, film, serie tv, anime/manga o cartoni animati vorreste essere?

Agnes Browne (da Agnes Browne mamma di Brendan O’Carrol), per il modo con cui affronta la vita, senza prenderla troppo sul serio.

(11) Posso rubare anche io, e chiedervi la vostra citazione preferita?

Ne ho molte. Una è: –Secondo alcuni [Di solito quelli che si guardano bene dal dare il buon esempio. Politici e scrittori sono i primi che mi vengono in mente], una morte eroica è una cosa ammirevole. È un’idea che non mi ha mai convinto, soprattutto perché per quanto tu muoia in modo elegante, nobile, composto, stoico, virile o sprezzante, alla fine sempre morto sei. Il che, per i miei gusti, è un filino troppo permanente.- La Trilogia di Bartimeus, Jonathan Stroud.

Le domande di Tiziana

(1) Titolo del libro che useresti per descriverti

Eresia pura di Adriano Petta.

(2) Il libro più brutto di sempre

Adesso mi sono data una calmata, ma ho alle spalle anni di onorata carriera a leggere e perculare libri brutti. Tuttavia, citerò Tre cowboy per Natale, che è brutto in una maniera così divertente da essersi meritato due stelle invece di una! 😀

(3) La ricetta (dolce o salata) che ti riesce meglio

So cucinare solo il minimo indispensabile per la sopravvivenza umana, ma direi che sono brava a infilare la testa nel frigo e a metter su una specie di piatto unico che non mi costringa a preparare un primo e un secondo. Vale?

(4) Citazione preferita

Altra citazione preferita: –Il guaio di avere una mente aperta, naturalmente, è che gli altri insistono per riempirla delle loro idee.Il piccolo popolo all’aria aperta, Terry Pratchett.

(5) L’estate si avvicina: quale libro non mancherà sotto l’ombrellone?

Non riesco a programmare le mie letture, quindi boh. Se è troppo caldo, probabilmente non mancherà qualcosa di stupido…

(6) Il viaggio che ti è rimasto nel cuore

Galles. Mi ci sono divertita troppo…

(7) Di quale libro vorresti che fosse fatto il film?

Il Silmarillion, dal quale potrebbe uscire un film a capitolo, visto l’andazzo degli ultimi anni.

(8) Quale scrittore/scrittrice vorresti intervistare?

Zia Ward, per cercare di corromperla a dirmi qualcosa sui prossimi libri…

(9) Mare o montagna?

Montagna. Ma potrei anche rispondere mare d’inverno. Ho già detto che odio il caldo?

(10) Canzone preferita di sempre

Sono molto volubile con le canzoni. Ultimamente mi sono ritrovata ad ascoltare in loop Trolle Og Den Magiske Fela – Sangene fra eventyret di Alexander Rybak (è abbinato a un libro di fiabe per bambini, se vi interessa e conoscete il norvegese).

(11) La foto per te più significativa pubblicata su Instagram.

Non ho Instagram e faccio abbastanza schifo con le foto. Ma questa immagine che ho trovato su Pinterest è piuttosto significativa… 😄

Le domande di Alessandra

(1) C’è una citazione libresca rimasta indelebile nella tua memoria?

Tre serie di domande e tre citazioni! Vi siete messe d’accordo? 😀 Okay, ecco la terza: –A uno a uno stavano tutti diventando ombre. Meglio entrare in quell’altro mondo con audacia, nell’intesa gloria di una passione, che languire e appassire tristemente con gli anni.Gente di Dublino, James Joyce.

(2) In quale pellicola cinematografica vorresti magicamente entrare?

Non so perché mi è venuto in mente Robin Hood. Un uomo in calzamaglia: credo sia uno dei film che ho visto più volte durante la mia adolescenza… e ogni volta mi faceva sganasciare dalle risate…

(3) C’è un personaggio di una serie tv che ti somiglia?

Questa è difficile, le serie che ho visto sono davvero poche… un po’ Dean Winchester (Supernatural) per l’incredulità e un po’ Emmett (Queer as folk) per l’insofferenza verso certi atteggiamenti…

(4) Hai inventato qualcosa che salverà il mondo. Di cosa si tratta?

Qualcosa che riduca i tempi per arrivare alla pace perpetua (© Kant).

(5) Puoi visitare Marte, cosa porti con te?

Un’astronauta esperta! 😄

(6) Gli alieni comunicano solo con la musica. Quale strumento scegli?

Sarei nella cacca perché non so suonare niente (tranne il fluato dolce, se mi ricordassi qualcosa delle lezioni di musica delle medie). Ma sarebbe molto bello comunicare tramite violino…

(7) Se fossi una fiaba, quale saresti?

Giovannino Senza Paura. Butto? Butta! 😀

(8) Se fossi una poesia?

Sonetto CXXX di Shakespeare. My mistress’ eyes are nothing like the sun

(9) Il tuo blog è…?

Accogliente.

(10) Hai in programma dei cambiamenti per il tuo blog?

No, ma spesso sono l’ultima a saperlo… 😛

(11) Hai scritto un racconto/poesia/altro che vuoi farmi leggere? (puoi linkarlo o mandarmelo attraverso il modulo di contatto presente nella pagina “chi sono”)

I miei scritti creativi risalgono all’adolescenza ed è meglio lasciarli là! 😄

Le mie domande

  1. Qual è la cosa che ami di più del tuo blog?
  2. Hai un mezzo di trasporto (auto, moto…) preferito da un libro/film/serie tv?
  3. Ascolti musica mentre leggi?
  4. Ti appunti informazioni (citazioni, osservazioni…) mentre leggi?
  5. È primavera: fiore preferito?
  6. Che colore assoceresti alla lettura?
  7. Hai fatto qualcosa di scemo che ti va di raccontare durante l’adolescenza?
  8. Preferisci i personaggi realisti o quelli sognatori?
  9. Ti sei mai sentit* tradit* da un* autore/autrice o da un personaggio?
  10. C’è un argomento che vorresti vedere maggiormente trattato nei romanzi?
  11. Hai un’app preferita o davvero tanto utile?

I blog nominati

  1. Notes of a bookworm
  2. The Reviewers
  3. Pistacchi di carta
  4. EdnaModeblog
  5. Di20are
  6. L’angolo di Dani
  7. Amati libri
  8. Il lettore curioso
  9. Books and tea
  10. Pensieri spelacchiati
  11. Controletture

E questo è quanto… non mi resta che augurarvi buon fine settimana di festa! ^^

A presto! 🙂

Salva

Advertisements