Questo glossario vorrebbe essere completo, ma sa probabilmente di non esserlo. Se il vostro orientamento romantico non c'è, sentitevi liberi di farmelo sapere nei commenti (se aggiungete anche definizione e fonte, mi fareste un grande favore!)
Vedi anche Glossario degli orientamenti sessuali.

Abroromantic – Persona che sperimenta un fluido o repentino cambio di attrazione romantica nei confronti di diverse espressioni di genere.

Acoromantic – Persona che sperimenta l’attrazione romantica, ma ha una forte avversione a intraprendere una relazione romantica a causa di brutte esperienze, ansia, o altri timori.

Adfecturomantic/Affecturomantic/Adfectual/Adfomantic – È una persona la cui attrazione romantica è influenzata dalla sua neurodiversità. [Definizione rivolta solo a sopravvissut* a traumi o affett* da DPTS]

Alloromantic*/Zedromantic – Chi sperimenta l’attrazione romantica. Comunemente chiamata “persona romantica”.

Alterous – Persona che non può essere del tutto descritta come platonica o romantica. È un tipo di attrazione descritto come desiderio di vicinanza emotiva senza che sia necessariamente platonica o romantica. È usato al posto di -romantico e -platonico: quindi, per esempio, avremo persone etero/omo/bi/panalterous.

Androromantic – Persona romanticamente attratta dalla mascolinità, dal sesso maschile e da persone che si identificano o presentano come maschi.

Apathromantic – Persona che non riesce a capire se prova attrazione romantica, ma è indifferente nel dare o ricevere attenzioni romantiche.

Apothiroromantic – Chiamata anche anti-romantica, o repulsione romantica, è una persona aromantica che, oltre a non provare alcun tipo di attrazione romantica, ne prova anche repulsione. Non desidera stare in alcun tipo di relazione romantica.

Apresromantic – Chi prova attrazione romantica solo dopo aver sperimentato un’altra forma di attrazione. L’attrazione originale potrebbe o meno essere sostituita dalla nuova attrazione.

Aroflux – Il loro orientamento romantico è nello spettro aromantico e sono definite come (1) persone il cui orientamento romantico oscilla all’interno dello spettro aromantico (un giorno sono demi, un altro lithro, etc…) e (2) persone il cui orientamento romantico oscilla tra il provare attrazione romantica, una qualche attrazione romantica e nessuna attrazione romantica. Alcune persone aroflux si sentono come se a volte fossero alloromantiche e a volte no. Possono avere qualunque orientamento sessuale.

Aromantic – Chi non prova attrazione romantica.

Arovague – Persona il cui essere asessuale e/o aromantica è incerto o pesantemente influenzato dal suo essere neurodivergente.

Autochorisromantic/Aegoromantic – Chi ama l’idea del romanticismo, ma non desidera prendere parte ad attività romantiche (un divario tra se stess* e un oggetto o fantasia romantica).

Bellusromantic – Chi è a suo agio con la roba carina e coccolosa con chiunque, ma non vuole nessuna relazione. Non è necessariamente nello spettro aromantico: è simile al nonamory (non desiderare formare una relazione romantica, indipendentemente dal proprio orientamento).

Biromantic* – Chi prova attrazione romantica verso entrambi i sessi/generi.

Borearomantic – Chi prova attrazione per qualcuno in particolare “al di fuori” del proprio orientamento (per esempio, un eteroromantico che prova attrazione per uno specifico ragazzo).

Burstromantic – Quando l’attrazione romantica va e viene, ma non specifica se c’è una ragione o meno.

Caedromantic – Chi provava attrazione romantica, ma ora non più a causa di un trauma. [Definizione rivolta solo a sopravvissut* a traumi o affett* da DPTS]

Cupioromantic – Un* aromantic* che desidera una relazione romantica. È una categoria di aromantic*.

Demiromantic* – Chi prova attrazione romantica solo dopo aver sviluppato una connessione emotiva. Le persone demiromantiche non provano attrazione romantica primaria, ma sono capaci di quella secondaria.

Eteroromantic* – Persona attratta romanticamente dal sesso/genere opposto.

Frayromantic – Chi prova attrazione romantica nei confronti degli/delle estrane* e persone con le quali è meno in confidenza, attrazione che svanisce quando le conosce meglio.

Grayromantic – Chi si posiziona tra l’aromanticismo e il romanticismo. Potrebbe provare attrazione romantica, ma non di frequente: quando accade, spesso si tratta una forte attrazione. Potrebbe anche provare attrazione romantica, ma non desiderare una relazione romantica. Si tratta anche di un termine ombrello per gli orientamenti non aromantici, non alloromantici/zedromantici, come il demiromanticismo e il lithromanticismo.

Gyneromantic – Persona attratta romanticamente dalla femminilità, dal sesso femminile e dalle persone che si identificano/presentano come femmine.

Hyperromantic – Persona eccessivamente romantica.

Hyporomantic – Chi ha poco desiderio romantico.

Idemromantic – Persona che non distingue tra esperienze romantiche e platoniche. È qualcun@ che non sperimenta in maniera differente l’attrazione romantica e quella platonica; le distinguono in base ad altri fattori. Le persone idemromantiche catalogano il loro interesse nei confronti degli altri come romantico invece che platonico in base all’età, compatibilità, vicinanza emotiva, facilità nel vivere insieme, presenza di attrazione sessuale o altri fattori. Tuttavia i loro sentimenti riguardo ai loro interessi romantici non sarebbero particolarmente distinguibili da quelli platonici e potrebbero essere simili a ciò che provano per un migliore amico o un membro della famiglia. Potrebbero volere relazioni platoniche, quasi-platoniche, romantiche o nessuna relazione.

Lithromantic/Aporomantic/Akoi(ne)romantic – Persona che può provare attrazione romantica verso gli/le altr* e, in teoria, anche apprezzare relazioni romantiche, ma non ha bisogno che l’affetto sia ricambiato o di intraprendere una relazione con l’oggetto dei suoi sentimenti. In un caso o nell’altro, una volta intrapresa una relazione, potrebbe smettere di provare attrazione o di gradirla.
Nota: “Litho” è un prefisso controverso perché è stato inizialmente coniato in riferimento alla cultura butch e alcune lesbiche obiettano che non dovrebbe essere utilizzato in questo contesto.

Nebularomantic – È una persona che non riesce a separare l’attrazione romantica da quella platonica a causa del suo essere quoiromantic (vedi) o neurodivergente. [Termine rivolto alle sole persone neurodivergenti]

Noviromantic – È una persona che sperimenta una complicata attrazione romantica (o una sua mancanza) in un modo che non sa descrivere con un singolo termine.

Omniaromantic – È una persona che non prova alcun tipo di attrazione romantica. In nessun modo si innamorano o si sentono attratti da qualcuno.
Sono completamente non-romantici, e non si innamoreranno, non importa quanto a lungo stiano con qualcun@ (o quanto a lungo seguano qualunque altro fattore possa suscitare a un interesse romantico in altri tipi di relazione aromantica o alloromantica). Non desiderano alcuna relazione romantica e non sono attratti da nessun@.
Sono asessuali, non provano attrazione estetica nei confronti delle altre persone e non si prendono cotte. Alcun* possono provare amore platonico o familiare, ma non è così per tutt*.
Questo termine è stato creato per distinguere tra l’essere nello spettro dell’aromanticismo, soprattutto riguardo alla comune definizione di persona aromantica, che potrebbe anche essere demiromantica o grayromantica, e altri tipi di aromantici che non provano attrazione sensuale, estetica e così via.

Omoromantic* – Persona attratta romanticamente dallo stesso sesso/genere.

Panromantic* – È una persona romanticamente attratta dagli/dalle altr* indipendentemente dal loro sesso o genere. Le persone panromantiche sostengono che il sesso e/o genere dei/delle loro partner c’entra poco nel definire la loro relazione.

Placioromantic – È chi prova poco o nessun desiderio di essere oggetto di atti sessuali o romantici, ma esprime il desiderio di praticarli sugli/sulle altr*. Non fanno necessariamente parte dello spettro dell’aromanticismo, ma è un termine utile nella comunità.

Poliromantic* – È chi prova attrazione romantica nei confronti di persone di più di un sesso o genere, ma non tutti. A differenza delle persone panromantiche, questo termine implica che il sesso o il genere sia ancora un fattore nell’attrazione, ma non implica il sistema binario, come nel caso dei biromantici.

Proquuromantic – È una persona mascolina che prova attrazione romantica solo nei confronti di persone altrettanto mascoline.

Quasiromantic – È una persona che potrebbe vedere la sua attrazione come non-tradizionale o percepirla come differente dalle cotte: forse un mix tra platonica, romantica, estetica e qualcos’altro di completamente diverso e/o altri aspetti non-tradizionali, come una rara attrazione, o un’attrazione non-fisica, non-platonica ma romantica, etc…

Quoiromantic – È una persona il cui orientamento romantico cade nello spettro aromantico e che non riesce a fare differenza tra l’attrazione platonica e quella romantica; non riesce a definire l’attrazione romantica e quindi non è sicura di provarla; prova un’attrazione che sta da qualche parte tra quella romantica e quella platonica; oppure desidera una relazione queerplatonica. È anche conosciuta come WTFromantic, Whatromantic o Platoniromantic.

Recipromantic – Chi prova solo attrazione romantica e solo nel caso in cui l’altra persona provi attrazione romantica nei suoi confronti per prima. Se nessun@ intorno a loro prova attrazione romantica nei loro confronti, possono definirsi semplicemente come aromantic*.

Requi(es)romantic – Chi prova poca o nessuna attrazione romantica a causa di qualche esaurimento mentale o emotivo, che può essere causato da brutte esperienze amorose durante la propria storia personale. [Termine per persone neurodivergenti o disabili nello spettro dell’aromanticismo]

Sapioromantic – Chi è romanticamente attratt* dall’intelligenza o dalla mente umana.

Schromantic – È una persona aromantica e romantica allo stesso tempo, o un qualche mix dei due. Il romanticismo viene descritto nei termini del gatto di Schrödinger, cioè come la possibilità di essere romantici e aromantici allo stesso tempo.

Skolio/Ceteroromantic – Chi prova attrazione romantica verso i generi non binari. Il prefisso “cetero” ha iniziato a essere usato al posto di “skolio” perché quest’ultimo può indicare qualcosa che è “storto”.

Transromantic* – Chi prova attrazione romantica verso le persone percepite come transgender.

Fonti: AVEN [eng] e Arospec Awareness Week

Traduzione di Baylee
Annunci