Buon venerdì, prodi seguaci! ^^

Oggi si va di Book Tag: questo l’ho letto su La soffitta di Amelia e, visto che Amelia ha taggato tutt*, eccomi qua! 😀

(1) Dovrebbe avere assolutamente un sequel

Ormai è impossibile, ma direi Le lettere di Babbo Natale scritte da JRR Tolkien. Perché quell’uomo era un genio e non poteva raccontare le solite storie su Babbo Natale ai suoi figli. Proprio no.

(2) Dovrebbe assolutamente avere una serie spin off

Mi vengono in mente solo serie che hanno già una serie spin off… ^^’

(3) Un autore che dovrebbe assolutamente scrivere più libri

Non importa che scrivano più libri finché ne pubblicano pochi ma belli. E finché Zia Ward continua a drogarmi con la Confraternita… tutto okay.

(4) Un personaggio che sarebbe dovuto finire assolutamente con qualcun altro

Boh, ma sono sempre più sconcertata dalla serie di tipe che devono scegliere tra due tipi. Per una volta la tipa non potrebbe scegliere entrambi e movimentare un po’ la situazione?

(5) Un libro che avrebbe dovuto assolutamente finire diversamente

Quo vadis? di Henryk Sienkiewicz: Licia e Vinicio avrebbero dovuto morire mangiati dai leoni. Avrebbero di gran lunga ripagato dalla noia di dover leggere pagine e pagine di «Mi ami? Ma quanto mi ami?». Team Petronio: l’unico personaggio per il quale valga la pena leggere questo romanzo.

(6) Un libro che dovrebbe assolutamente essere trasformato in un film

La Trilogia di Bartimeus di Jonathan Stroud. Possibilmente senza fare un casino, perché è uno dei più bei fantasy che abbia letto negli ultimi anni.

(7) Un libro che dovrebbe assolutamente essere trasformato in una serie tv

Abarat di Clive Barker. Una meraviglia misconosciuta.

(8) Un libro che avrebbe dovuto avere un solo punto di vista

Adoro i libri con più punti di vista. È più probabile che mi lamenti della presenza di un solo punto di vista.

(9) Un libro che avrebbe dovuto assolutamente avere un’altra copertina

Questo punto se lo aggiudica Il libro segreto delle cose sacre di Torsten Krol. La copertina dell’edizione della fu ISBN Edizioni non gli rende assolutamente giustizia…

(10) Un libro che avrebbe dovuto mantenere la copertina originale

Mi verrebbe da scrivere un generico “quasi tutti”, viste le scelte grafiche di molte CE nostrane. Ma la bruttura delle copertine della serie della Confraternita del Pugnale Nero mi sta scorrendo rapidamente davanti agli occhi…

(11) Una serie che avrebbe dovuto fermarsi al primo libro

Ora come ora, mi viene in mente il sequel di Io prima di te, Dopo di te: non l’ho letto, ma davvero non ce n’era bisogno.

Finito! 😉 Chiunque abbia voglia di fare il tag, lo faccia pure, vi taggo tutt* pure io! ^^

Buon fine settimana! 😀

Annunci