Buon lunedì a tutti e tutte! ^^ Spero che abbiate passato un ottimo fine settimana! 🙂

Per quanto riguarda le mie letture, sto ancora leggendo Aspetta primavera, Bandini di John Fante e direi che merita alla grande di essere scelto per un Citazione della settimana.

Arturo Bandini praticamente era certo che non sarebbe andato all’inferno quando fosse morto. Per andare all’inferno avrebbe dovuto commettere dei peccati mortali. In realtà ne aveva commessi molti, ma la confessione lo aveva salvato. Si era sempre confessato in tempo, cioè prima dio morire. Ogni volta che ci pensava toccava ferro: avrebbe sempre fatto in tempo a confessarsi, prima di morire. Ecco perché Arturo era praticamente certo di non andare all’inferno quando fosse morto. Per due motivi: per la confessione e perché era velocissimo.

Arturo ha quattordici anni, abita in America, in uno sperduto paesino sulle montagne e possiede una slitta. Per il resto avrebbe preferito chiamarsi John, e di cognome, invece che Bandini, Jones. La madre e il padre sono italiani immigrati, ma lui avrebbe preferito essere americano. Poi c’è nonna Toscana, che considera il genero Svevo, padre di Arturo, un fallito, e la figlia Maria una povera pazza perché l’ha sposato. Una famiglia non solo povera, ma proprio fatta di povertà.

Annunci