Buon mercoledì a tutti e tutte!

Questa settimana sto leggendo Motu-Iti di Roberto Piumini, un romanzo per ragazzi, e Reykjavík Café di Sólveig Jónsdóttir, un libro pieno di neve.

Impressioni in itinere

Ho iniziato Motu-Iti, che fa parte dei romanzi salvati da mia madre, con il pensiero che fosse una robetta e invece mi sa che dovrò ricredermi.  Bene, bene, mi fa molto piacere! ^^ Reykjavík Café, invece, sembra iniziato come un libro qualunque. Ma c’è tanta neve. Lo so, ho sparato lo stesso commento su ogni social, ma anche oggi toccheremo i 36°C. Comprendetemi.

Motu-Iti mi fa pensare a… a una canoa che scivola sull’acqua…

“Canoe” di CoolCrackityJones

Reykjavík Café mi fa pensare a… quanto è bello il calduccio quando fuori fa un freddo cane…

“Warm Winter” di Rare-Pearl
Annunci