È venerdì e io mi sono messa a setacciare la mia LdLdL in cerca del titolo da proporvi questa settimana. Non avete idea di quanto mi sia utile questa rubrica… scopro io stessa dei titoli che non ricordavo di voler leggere!

Uno di questi è La scala urlante di Jonathan Stroud, autore de La Trilogia di Bartimeus (L’Amuleto di Samarcanda, L’occhio del Golem, La porta di Tolomeo) da me particolarmente apprezzata. La scala urlante è il primo volume della serie Lockwood & co.: la copertina fa molto libro da bambini, ma, se Stroud non è impazzito, il romanzo potrà essere apprezzato anche dagli adulti.

Da più di cinquant’anni, Londra è scossa da quello che i suoi abitanti chiamano genericamente ‘Il Problema’, ovvero un’epidemia di fantasmi che ha infestato tutta l’Inghilterra. Gli unici a poter vedere, sentire e combattere gli spiriti maligni sono i ragazzini, arruolati nelle numerose agenzie di acchiappafantasmi. Armati di spade d’argento, bombe di sale, limatura di ferro e Fuoco Greco, questi ghostbuster bambini devono affrontare le più terribili infestazioni. Ed è proprio alla ricerca di un lavoro che Lucy Carlyle, una giovane e talentuosa agente, si reca nella capitale, ma finisce per essere assunta dall’agenzia più piccola e sgangherata di tutte. Nonostante la guida dell’affascinante e carismatico Anthony, la Lockwood & Co. è sull’orlo del fallimento. Per salvarla c’è solo una possibilità, accettare un incarico molto speciale. Peccato che preveda di trascorrere la notte nella casa più infestata d’Inghilterra e nessuna garanzia di uscirne vivi…

A essere sincera, la trama mi sembra un mix di roba già vista ne La Trilogia di Bartimeus e roba già vista altrove, ma mi fido della penna di Jonathan Stroud e voglio dare una chance a La scala urlante.

Advertisements