Girellando come mio solito sul web, mi sono imbattuta in 7 Very Long Book Series, articolo di E. H. Kern e pubblicato su Book Riot il 2 maggio 2015. Anche se non le ho lette tutte, conoscevo per fama tutte le serie letterarie elencate, tranne una, che ha così attratto la mia attenzione. Si tratta della Patternist series di Octavia Butler: tanto per complicarci la vita, esistono due ordini di lettura, quello di pubblicazione e quello cronologico (che vi riporto da Goodreads).

Ordine di pubblicazione:

Patternmaster (1976)
Mind of My Mind (1977) – La nuova stirpe
Survivor (1978) – Sopravvissuta
Wild Seed (1980) – Seme selvaggio
Clay’s Ark (1984) – Incidente nel deserto

Ordine cronologico:

Wild Seed – Seme selvaggio
Mind of My Mind – La nuova stirpe
Clay’s Ark – Incidente nel deserto
Survivor – Sopravvissuta
Patternmaster

Tanto per non farci mancare nulla, oltretutto, Survivor non viene più stampato perché all’autrice non piaceva più.

Di cosa tratta questa serie? Stando a Book Riot, “racconta di due immortali, Doro e Anyanwu, ed esplora temi come le tensioni razziali, le relazioni tra i generi, l’ingegneria biologica e l’eterna questione su cosa significhi essere umani.” Mi sembra una serie particolare e promettente: non ho idea se si trovi ancora in italiano, non ho ancora provato a cercarla, ma ho tutta l’intenzione di recuperarla (magari in lingua originale).

Annunci