Questo lunedì, piuttosto bigio dalle mie parti, prende avvio la rubrica Citazione della settimana, con lo scopo di proporvi una citazione tratta da un libro che sto leggendo o che ho appena finito. Magari riesco a incuriosirvi e a farvi scoprire qualcosa di nuovo…

Questa prima settimana tocca a Rime di Michelangelo Buonarroti e al sonetto XVII (o, almeno, a quello che nell’edizione che ho sotto mano è il sonetto XVII):

El Dì e la Notte parlano, e dicono: – Noi abbiamo col nostro veloce corso condotto alla morte el duca Giuliano; è ben giusto, che e’ ne facci vendetta come fa. E la vendetta è questa: che avendo noi morto lui, lui così morto ha tolta la luce a noi e cogli occhi chiusi ha serrato e’ nostri, che non risplendon più sopra la terra. Che arrebbe di noi dunque fatto, mentre vivea? –

In questo componimento, parlano le statue del Giorno e della Notte, che fanno parte del complesso scultoreo della tomba di Giuliano de’ Medici, realizzata dallo stesso Michelangelo tra il 1524 e il 1534.

Se amate questo artista, non perdetevi le sue Rime!

Advertisements