Marshal Annabelle “Cowgirl” Oakley is the best law enforcement officer in Interstellar Coalition Enforcement. With her wolf Tucker at her side, Belle is clearly the best man for the job. Unfortunately, the job comes with hazards, and one of those hazards comes in the shape of tall, mysterious Armand.
Armand de le Croix is a werewolf with amnesia. He has no idea how he came to be living in Coalition space, he doesn’t know where his people are, or why his inky black hair is now snowy white. He just knows that the tall, dangerous redhead is all that he wants, and he means to have her regardless of what he must do to win.


Mia cara McBride, cosa mi combini? Mi dispiace davvero tanto scriverlo, ma in Belle Starr neanche sembri la stessa autrice di An Uncommon Whore. Forse l’arcano si spiega con le date: questo romanzo è il primo ambientato in questo universo fantascientifico, quindi è possibile che risenta del primo passo fatto in lidi sconosciuti. Sono solo felice di non aver iniziato la conoscenza con la McBride con Belle Starr, altrimenti mi sarei persa una serie molto carina.

Non so, per la prima metà circa del romanzo ho faticato a star dietro ai fatti che si delineavano davanti ai miei occhi. Armand de la Croix è un AmWere (alias mutaforma americano) con un trauma alle spalle che gli ha procurato un’amnesia, ma non è bastato a farmelo piacere. Per tutto il romanzo, mi è parso una figura sbiadita, senza la forza del leader che avrebbe dovuto avere.

La protagonista femminile, invece, Annabelle “Cowgirl” Oakley, sembra subire un trapianto di personalità tra la fase single e la fase fidanzata. Durante la prima, è una tipa tosta: sa quello che vuole e corre a prenderselo; nella seconda, invece, diventa una gattina tutta fusa e oh-guardatemi-ma-quanto-sono-in-gamba. Proprio non la sopportavo.

Lo sviluppo della trama, poi, mi è sembrato a tratti confuso e a tratti troppo tirato via: in alcuni punti, ho sentito la mancanza di qualche spiegazione in più. I momenti che hanno rallegrato la lettura sono stati quelli nei quali hanno fatto comparsa personaggi già incontrati negli altri libri: i Partain, la cugina di Taurean (solo citata altrove e ora ho scoperto perché) e Taurean stesso, solo nominato, ma mi ha procurato occhi a cuoricino lo stesso. Spero tanto che la McBride si decida ad accasarlo, perché mi piace troppo.

2 stars smaller

Annunci