Il termine adiaphora (dal greco ἀδιάφορα, “cose indifferenti”) era un concetto usato dalla filosofia stoica per indicare cose che sono al di fuori dalla legge morale, cioè azioni che non sono né moralmente prescritte né moralmente proibite.


Si tratta di un racconto brevissimo che tratta della violenza sulle donne. E mi ha lasciata tanto perplessa da non sapere bene cosa dirne.

La storia è tremenda e suscita sicuramente empatia da parte di una donna e – si spera – anche da parte di un uomo. Tuttavia, non mi ha convinto del tutto. Vuoi per l’estrema brevità, vuoi per uno stile troppo carico per i miei gusti, questo racconto non mi ha lasciata sconvolta come avrebbe dovuto.

2 stars smaller

Annunci