Gli Angeli delle Tenebre: impavidi guerrieri che lottano contro il male, rischiando di perdere l’immortalità e di essere cacciati per sempre dal Regno dei Cieli.

Un angelo che non ha mai conosciuto una donna. Un’umana vittima dei demoni.

Zacharel, uno dei guerrieri alati più temuti del Regno dei Cieli, ha ricevuto l’ingrato compito di guidare un esercito di angeli ribelli contro le creature degli Inferi, pena la caduta in disgrazia agli occhi di Dio. Una missione che ha accettato di buon grado, perché l’unico desiderio che alberga nel suo cuore inaridito è sconfiggere il Nemico. Finché non incontra Annabelle, ingiustamente rinchiusa in un manicomio criminale e perseguitata dai demoni. Le sofferenze e le ingiustizie subite da quella fragile ma indomita creatura fanno breccia nell’anima indurita dell’angelo che, per la prima volta dopo secoli, avverte un lieve tepore diffondersi nel petto. Riuscirà una semplice mortale a ridestare in lui ciò che nessuno è mai riuscito a fargli provare prima?


Finalmente ha preso inizio anche in Italia questo spin-off sulla serie I Signori degli Inferi. E un applauso alla Harmony che ci ha mantenuto sostanzialmente inalterata la copertina!!!

Si comincia con il freddo e distaccato Zacharel, introdotto in Demon’s Desire, il libro di Paris, e con Annabelle, tipetta tutta pepe, nonostante il suo terribile passato e il suo squallido presente.

Devo dire che ero un po’ scettica su questo personaggio: il solito duro&puro che alla fine si scioglie davanti alla sua bella. Invece la Showalter mi ha piacevolmente sorpreso con il passato di Prodigio Alato (come lo chiama Annabelle!). Infatti, veniamo a sapere che Zacharel aveva un fratello gemello: progredendo nella lettura, si aggiungeranno altri piccoli tasselli sul loro rapporto e sul dolore che strazia l’angelo per la sua perdita. E non solo. La morte del gemello ha avuto e avrà grande importanza nel romanzo.

Passiamo ad Annabelle. Accusata dell’omicidio dei genitori e rifiutata da tutti coloro che amava, vive rinchiusa in un manicomio criminale dove è costretta a subire violenze che nessuna donna dovrebbe mai conoscere. Tuttavia, niente di tutto questo ha fiaccato il suo animo battagliero e la sua lingua tagliente, la sua unica arma. Annabelle dovrà imparare a fidarsi di Zacharel (che a sua volta dovrà imparare ad amarla). Anche quando sembra che l’angelo le volti le spalle.

Nel corso del romanzo veniamo a conoscere altri membri dell’esercito che Dio ha assegnato a Zacharel. In particolare il trio Thane, Xerxes e Bjorn, Jamila e Koldo, protagonista del prossimo romanzo della serie. Tutti molto interessanti e, come nella migliore tradizione della Showalter, tanto tormentati da non farci vedere l’ora di leggere la loro storia.

3 stars smaller

Annunci