I Signori degli Inferi: seducenti guerrieri immortali, legati da un’antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere…

Un guerriero terribilmente sexy… Una donna condannata a vivere per ferire…

Custode del demone della Promiscuità, Paris è dotato di un fascino irresistibile che è anche la sua condanna. Perché se non fa sesso ogni notte con una donna diversa rischia di morire. Prima di conoscere Sienna non ha mai permesso che il desiderio si mescolasse con l’amore. Eppure l’ex Cacciatrice, un tempo sua acerrima nemica e poi sua amante, è riuscita a smuovere qualcosa nel suo cuore indurito. E pur sapendo che non potrà mai essere sua, Paris è disposto a tutto per salvarla dall’orribile destino a cui Crono l’ha condannata. Anche a scatenare una guerra tra angeli e demoni.


Vi avverto subito che Paris è il mio signore degli inferi prediletto… quindi in questa recensione sarò decisamente di parte! Il romanzo ha inizio con la ricerca di Viola, la dea minore dell’Aldilà, che possiede un segreto preziosissimo per Paris: come fare per riuscire a vedere l’anima di Sienna.

Paris è disposto a tutto per ottenere l’informazione e poter finalmente iniziare la vera ricerca di Sienna: e, infatti, lo ritroviamo immerso nell’oscurità che ormai dominata quasi interamente le sue azioni. Un’oscurità che rischia di annientarlo.

Divenuto spietato e violento, Paris non ha nessuna remora nell’uccidere chiunque si frapponga tra lui e la sua Sienna. E questo sebbene i suoi sentimenti per lei siano ancora contrastanti: odio per quello che gli ha fatto, attrazione perché è l’unica donna con la quale potrebbe costruire una relazione.

Ma neanche Sienna sa esattamente quello che prova per Paris. Convinta di non essere bella abbastanza per lui, dovrà combattere contro la diffidenza che Paris prova nei suoi confronti e il suo passato ingombrante di migliaia e migliaia di conquiste. E come sviluppare questo amore in fasce, sapendo che le loro strade dovranno dividersi? Sapendo che Paris potrebbe distruggere la luce di Sienna con la sua oscurità?

Purtroppo, però, Paris non è l’unico ad interessarsi alla dolce Sienna. Angeli, divinità dell’Oltretomba e del Cielo se la contendono: in qualche oscuro modo, Sienna sarà una pedina fondamentale della guerra tra Bene e Male che sta per scatenarsi. Vecchie e arcane profezie stanno per avverarsi…

E intanto la guerra tra Bene e Male si scatena, con un finale piuttosto sorprendente. D’altronde è la stessa Sienna ad ammettere, alla fine, rivolgendosi al suo Paris: «Ho sempre saputo che eri destinato a grandi cose.» E, dopo tutto quello che Paris e Sienna hanno passato, è impossibile non dichiararsi d’accordo.

3 stars smaller

Annunci